Karel Teige fra Cecoslovacchia, URSS ed Europa

Avanguardia, utopia e lotta politica

Maggiori dettagli

Tria, Massimo

Firenze University Press

Nuovo

Prezzo: 19,99 €

Karel Teige è stato uno dei principali teorici dell'avanguardia cecoslovacca e la sua attività è legata ai più importanti contributi culturali che hanno arricchito la Repubblica Cecoslovacca nella prima metà del XX secolo. Proclamandosi marxista, egli fu spesso in polemica con il pensiero liberale-pragmatico ceco, ma una svolta significativa nella sua vita avvenne in concomitanza con la nascita dei totalitarismi europei, quando sul finire degli anni Trenta dovette fare i conti con l'invasione nazista del suo paese e con la versione locale dello stalinismo. Dopo la guerra mondiale fu emarginato dalla vita culturale e morì perseguitato, nel mezzo di una feroce campagna di diffamazione da parte del Partito Comunista. Il presente volume offre un ritratto di questo protagonista della cultura europea e del processo di riscoperta che negli anni Sessanta ha permesso di reintegrare la sua opera ed il suo pensiero all'interno di quel ricchissimo recupero culturale sfociato nella Primavera di Praga del 1968. Massimo Tria insegna Lingua e Letteratura Ceca all'Università "Ca' Foscari" di Venezia, dove si occupa anche dell'emigrazione russa a Praga e delle interrelazioni fra la cultura ceca e quella russa nei secoli XIX e XX. Come critico cinematografico, membro del Sindacato Nazionale SNCCI, ha scritto numerosi studi sul cinema dei paesi slavi.

Questo eBook può essere letto su:


eBook con protezione? Segui le istruzioni: