Sonetti - Sonetti 133-154 Libro 7/7 (versione PC o MAC)

William Shakespeare

Società Editrice Dante Alighieri

Nuovo

Prezzo: 1,99 €

Come può venire in mente a qualcuno, di tradurre in endecasillabi rimati centocinquantaquattro Sonetti (un sesto della Divina Commedia!), sapendo che di traduzioni di quell’Opera di Shakespeare ne esistono a centinaia? Mi era capitato di imbattermi in una frase di William Wordsworth che definiva questi componimenti: “la chiave con la quale il giovane campagnolo di Stratford-on-Avon, disserra il suo cuore”… e avevo cominciato a leggerli, ma davvero con “l’occhio corto” ; e dal momento che mi era sembrato che i primi non rivelassero proprio nulla, anzi li avevo trovati ripetitivi e noiosi, la delusione, mi aveva fatto chiudere il libro. Capii in seguito, che se è vero che Shakespeare in quest’opera apparentemente non rivela segreti intimi, è pur vero che proprio in quei primi sonetti, con un occhio più lungo, e confortato da traduzioni meno fredde, avrei potuto scorgere qualcosa di molto più interessante.

Questo eBook può essere letto su:


eBook con protezione? Segui le istruzioni: